…Addio”, disse la volpe. “Ecco il mio segreto. E’ molto semplice:
non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”.
da Il piccolo principe, Antoine de Saint-Exupéry

PERCHE’

Ogni azione educativa, di formazione e di apprendimento, si svolge sul terreno della comunicazione. Pertanto l’insegnante, l’educatore professionale, l’operatore olistico e quanti operano nelle professioni di aiuto, possono trarre un vantaggio conoscendo e identificando il proprio stile comunicativo, insieme alle specifiche competenze di ruolo.
La comunicazione assume un significato essenziale nella relazione d’aiuto, dove entra in gioco il concetto di empatia. L’obiettivo finale è quello di promuovere attraverso l’ascolto attivo il dialogo costruttivo e la cooperazione invece del conflitto,  evitando che i pregiudizi intervengano attivamente nella relazione d’aiuto. L’ enfasi finale sta nel raggiungere modalità e strategie di reale “comprensione” verso l’altro/a come strumenti di lavoro assai utili per chi svolge lavori di cura poiché “quel che si giudica non si può comprendere”.

Il seminario è rivolto a genitori, insegnanti, consulenti e a tutti coloro che desiderano imparare a gestire le relazioni con gli altri fondate sull’empatia, il rispetto e l’autenticità.

COME

In questo corso (in modalità online) si utilizzerà l’apprendimento attivo. Le proposte di apprendimenti teorici verranno sempre accompagnate dall’utilizzo di tecniche interattive quali il role-playing e il brain-storming, al fine di stimolare le abilità di osservazione, ascolto e comunicazione.
Alcune strategie della comunicazione prendono spunto dalle teorie psicopedagogiche di C. Rogers, teorie che riguardano una comunicazione più efficace nella relazione d’aiuto. In particolare la nostra attenzione si soffermerà sui concetti di “empatia” ed “ascolto attivo” analizzando attraverso esperienze pratiche la natura del comportamento, gli errori della comunicazione, il processo empatico e la capacità all’ascolto attivo

COSA

  • conoscere le principali teorie sulla comunicazione
  • praticare l’empatia come strumento di contatto con l’Altro
  • saper ascoltare in modo attivo e partecipato
  • formulare richieste in modo adeguato
  • A. La Comunicazione:
    la prossemica
    la comunicazione non verbale
    l’empatia
    le competenze per comunicare in modo efficace
  • B. La Relazione d’Aiuto:
    tecnica della riformulazione e la sua importanza nella relazione d’aiuto
    come si crea e si mantiene un’efficace relazione d’aiuto
    l’importanza della sospensione del giudizio nel colloquio di aiuto
    importanza e consapevolezza della respirazione nella relazione
    l’importanza delle emozioni
    il colloquio d’aiuto secondo C. Rogers
    che cosa si intende per accettazione positiva incondizionata

ATTESTATI

  • Attestato di Frequenza Scuola di Formazione Accreditata ASI – Discipline Bionaturali e Discipline Olistiche per la Salute n° AS 272/2020 – Cod. ASI TOS-AR378

E’ un corso di formazione aperto a tutti e vale come aggiornamento all’interno delle 48 ore in 4 anni richieste per la ricertificazione del Consulente / Formatore di KINESIOLOGIA EDUCATIVA E BRAIN GYM®

Il seminario è tenuto dalla dott.ssa Cristina OMBRA, Psicoterapeuta

lascia i tuoi dati per essere contattato

    Autorizzo il trattamento dei miei dati ai sensi della attuale normativa sulla Privacy.
    Mi riservo la facoltà di chiedere la rimozione del mio indirizzo mail in qualsiasi momento tramite semplice comunicazione.
    Accetto